I grani antichi di Siena diventano un progetto imprenditoriale

In 107 ettari alle porte della città, il giovane imprenditore Leonardo Ludovico intende produrre “farina di qualità e made in Siena”

25 settembre 2018

La Costa Group: un progetto degli imprenditori Maxim Constantin e Cataldo Staffieri
La Costa Group: un progetto degli imprenditori Maxim Constantin e Cataldo Staffieri

SIENA. Un lavoro di recupero dei grani antichi di Siena attraverso un’agricoltura biologica e sostenibile. E’ quello che sta portando avanti nella campagna di Santa Colomba, piccola frazione nel Comune di Monteriggioni, Leonardo Ludovico un giovane imprenditore agricolo con l’obiettivo di “produrre una farina di qualità e made in Siena”.

Un lavoro che ha preso il via nel corso del 2018 ma che sta già dando i primi frutti: “Per prima cosa abbiamo studiato il terreno, 107 ettari alle porte di Siena, avviato un programma di agricoltura biologica e seminato il grano”, racconta il giovane imprenditore agricolo. La mietitura, terminata nelle scorse settimane, ha portato “una prima raccolta positiva che costituisce elemento di esperienza per la prossima stagione quando l’obiettivo sarà quello produrre farine da destinare a importanti attività senesi di ristorazione”.

Leggi

 

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://bontainpiazza.com/wp-content/uploads/2019/03/NuovoSfondo1280x800.jpg);background-size: cover;background-position: center bottom;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 550px;}